Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

KONY 2012: INVISIBLE CHILDREN AIUTAVA I SERVIZI SEGRETI UGANDESI

lunedì, aprile 23, 2012

The Invisible Children, diventata famosa per il suo video Kony 2012 apparso su youtube, ha aiutato il governo ugandese arrestare un ex soldato bambino e sostenuto un’operazione che ha ucciso più civili che ribelli, secondo i cablo pubblicati da Wikileaks.
Pochi giorni dopo aver rilasciato i suoi nuovi video, Invisible Children si è trovata di nuovo in mezzo a polemiche su un cablo diplomatico statunitense uscito lo scorso anno da Wikileaks che rivela che il team di Kony ha collaborato con l’esercito ugandese per facilitare l’arresto di un ex bambino soldato che sarebbe stato coinvolto nella formazione di un nuovo gruppo ribelle: http://cablesearch.org/cable/view.php?id=09KAMPALA587&hl=%22UGANDA%3A+GAMES+THE+ACHOLI+DIASPORA+CONTINUE+TO+PLAY%22

Il cablo rilasciato da Wikileaks è stato inviato il 11 giugno 2009 e firmato dall’allora ambasciatore Steven Browning. Intitolato, “GIOCHI DELLA DIASPORA di Acholi” si tratta di notizie di una “nuova ribellione nel nord dell’Uganda”, organizzato dai membri del gruppo etnico degli Acholi, di cui Joseph Kony è anche un membro. Il cavo descrive rapporti governativi ugandesi di un “nuovo gruppo di resistenza chiamato Fronte patriottico dei Popoli (PPF)” che aveva “iniziato ad accumulare armi nei distretti di West Nile” e stava cercando di ottenere il sostegno di Acholis all’estero per un nuovo sforzo di rovesciare il governo del presidente Yoweri Museveni.

All’inizio del 2009, l’esercito ugandese ha arrestato un certo numero di persone che si presume essere coinvolte nelle trame dal PPF (originariamente conosciuto come il Fronte Patriottico Uganda o UPF) per attaccare obiettivi militari, tra cui Patrick Komakech, un ex bambino soldato LRA, era stato coinvolto con Invisible Children per qualche tempo ed era apparso in molti dei loro video: http://www.usatoday.com/news/nation/2007-07-19-child-soldiers_N.htm

Il cablo dice che è stata Invisible Children che ha dato al governo ugandese la dritta su dove trovare Komakech: L’ultimo complotto è stato esposto quando il governo ha ricevuto una soffiata dalla organizzazione non governativa degli Stati Uniti (ONG) Invisible Children per quanto riguarda la posizione di Patrick Komekech. È stato arrestato dai servizi di sicurezza perche’ impersonando i leader dell’LRA per estorcere denaro da funzionari governativi, ONG, e i leader di Acholi. Komekech è presumibilmente un ex bambino soldato rapito dalla LRA. Invisible Children lo aveva caratterizzato nei suoi documentari. Invisible Children ha riferito che Komekech che era stato a Nairobi e aveva da poco era riapparso in Gulu, dove abitava con la ONG. e’ stato immediatamente arrestato il 5 marzo. Aveva un telefono satellitare e altri strumenti, che sono stati confiscati quando le forze di sicurezza lo hanno arrestato.

Komakech sta affrontando l’accusa di tradimento, insieme con oltre una dozzina di altri membri del PPF.

Mentre il cablo è online da mesi, i suoi contenuti erano erano stati inizialmente “oscurati” su Black Star news che li aveva pubblicati per primi con una notizia dal titolo, “I bambini invisibili, i produttori di Kony2012, spiava per il regime ugandese”:http://blackstarnews.com/news/135/ARTICLE/8090/2012-04-08.html

Invisible Children è stato criticato da un certo numero di osservatori negli Stati Uniti e in Uganda, perchè lavorano con il governo ugandese – che è stato implicato in una serie di abusi sui diritti umani.

Il gruppo di Invisible children ha risposto a questa critica il mese scorso sul suo sito web, sottolineando che non difende nessuna delle violazioni dei diritti umani perpetrati da parte del governo ugandese e nessuno dei soldi donati attraverso Invisible Children è mai andato a sostenere il governo dell’Uganda, ma che comunque, l’esercito ugandese (UPDF) è un pezzo necessario nella lotta alla attività LRA “.

Komakech, tuttavia, non è stato accusato di aver fatto parte del LRA al momento del suo arresto e alcuni osservatori dell’Uganda hanno suggerito che il governo di Museveni potrebbe giocare con la minaccia del PPF per distrarre dai problemi reali di governance, ora che la minaccia LRA è stato ampiamente neutralizzata in Uganda.

Invisible Children Uganda ha risposto con il portavoce Florence Ogola che è stato citato sul quotidiano Daily Monitor e ha negato la verità del cablo: “Questo non è vero. Non siamo coinvolti in nulla a che fare con la sicurezza, noi siamo li’ solo per lo sviluppo del paese”, ha detto. Ha descritto le accuse di wikileaks come parte della campagna di “propaganda” contro il gruppo.

Felix Kulayigye, un portavoce per la Forza di Difesa del popolo ugandese, ha detto al giornale: “E’ una bugia. Komakech è stato arrestato in pieno giorno e non abbiamo bisogno di un Muzungu [straniero] a dirci dove si trovava”.
Nel 2009, Invisible Children è stato contattato da un membro presso l’ambasciata statunitense a Kampala per quanto riguarda Patrick Komakech, un ex LRA combattente, che Invisible Children aveva sostenuto nel tentativo di aiutare con il suo recupero e lo sviluppo personale accademico, in linea con il mandato Invisible Children bambini a fornire assistenza alle persone colpite dalle violenze dell’LRA. Al momento, è stato portato alla nostra attenzione che il signor Komakech e un gruppo di altri sarebbero stati coinvolti in attività che potrebbero mettere a repentaglio la vita dei civili e mettendo l’organizzazione e il suo personale a rischio”

Prima di tutto ci dobbiamo chiedere: cosa ci faceva questo Komelech nel campo non-governativo di Invisibile Children? Che relazione esiste tra questo Komelech e il gruppo di Kony 2012 visto che andava in giro a fare scampagnate con loro in bicicletta in Iowa? Era li nel campo invisibile children perchè era uno dei tanti ex-bambini soldato portato li per facilitarne l’arresto? C’è altro? Nessuno di IC si era accorto che era strano che un tizio simile girasse con un cellulare satellitare ed altri strumenti “gadgets” non ben identificati?

Insomma la cosa puzza e non poco. interessante notare una cosa nel cablogramma indicato dall’articolo leggiamo:

GOVERNMENT PICKING UP PARTICIPANTS

4. (C) The latest plot was exposed when the Government
received a tip from the U.S. non-governmental organization
(NGO) Invisible Children regarding the location of Patrick
Komekech. He was wanted by the security services for
impersonating LRA leaders to extort money from government
officials, NGOs, and Acholi leaders. Komekech is purportedly
a former child soldier abducted by the LRA. Invisible
Children had featured him in its documentaries. Invisible
Children reported that Komekech had been in Nairobi and had
recently reappeared in Gulu, where he was staying with the
NGO. Security organizations jumped on the tip and
immediately arrested Komekech on March 5. He had a satellite
telephone and other gadgets, which were confiscated when
security forces picked him up. (Note: The satellite
telephone is believed to be one being used to call the
International Organization for Migration (IOM) with someone
pretending to be Okot Odhiambo with a fake defection plot.
End Note.)

Non notate qualcosa di insolito?
Guardate l’intstazione del cablogramma che fa riferimento al governement picking up partecipants, ovvero ai partecipanti governativi all’arresto di Komelech, non vi pare strano che mentre il cablo scriva governement sul titolo sotto invece si faccia rifermiento a invisible children come non-governament organization? Non è un errore, e a mio modestissimo parere quello che conta è quello scritto sul “titolo” del cablo.
Ribadisco: come mai sul titolo si fa rifermimento al Governement partecipants e poi nel testo si dice che invisibile children è una NGO? Traetene da soli le vostre considerazioni. P.s. Invisibile Children da chi è stato sponsorizzato nei giorni del video? Clooney e la Jolie del CFR? Interessante non trovate? Perchè ha ricevuto tutto questo spazio dai media compreso youtube-google?

Fonte: http://prigioniero.6serve.com/kony2012-wikileaks

{ Marco }

Topics: ,

Cerca un articolo, una categoria o altro nel blog

Loading
Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

ULTIME NOTIZIE

Novorossija, altre sconfitte di Kiev

Share (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Da sito Aurora di  Alessandro Lattanzio, 30/7/2014Il 24 luglio, a

Read More

UN NEONAZISTA ALLA “COMMISSIONE PER LE LIBERTA’ CIVILI” DEL PARLAMENTO €UROPEO

Share (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); “dare GAS!” L’eurodeputato Udo Voigt, 62 anni, ex

Read More

UCRAINA E PALESTINA: I MASSACRI FIRMATI DA OBAMA

Share (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); - Angelo Iervolino- 28 Luglio 2014 -Ieri a Gorlovka,

Read More

Hamas e Corea del Nord: intesa segreta sulle armi, Israele inizia a tremare

Share (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Il Paese asiatico avrebbe stilato un accordo

Read More

APERTI GLI ARCHIVI DI NORIMBERGA

Share (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); GLI ARCHIVI DI NORIMBERGA RIVELANO: CARTELLO PETROLCHIMICO

Read More